Vecchio Cimitero Ebraico

Migliaia di lapidi antiche all'ombra delle fronde dei sambuchi fanno del Vecchio cimitero ebraico di Praga un luogo ricco di storia e suggestione

Considerato uno dei top 10 cimiteri da visitare nel mondo secondo il National Geographic, il Vecchio Cimitero Ebraico è una meta imperdibile per gli amanti di storia e di turismo cimiteriale, e non solo. Questo luogo altamente evocativo è una delle attrazioni turistiche più visitate di Praga e nelle ore di punta, preso d’assalto dai turisti, non è esattamente un’oasi di pace.

Visitatelo nelle prime ore del mattino o poco prima della chiusura per godere di silenzio e quiete. Sono anche le ore migliori per scattare fotografie straordinarie: il cimitero di per sé è una eccezionale palestra per fotografi e la luce del mattino o del tramonto aggiungeranno suggestione ed emozione ai vostri scatti.

Non dimenticate di portare con voi la vostra attrezzatura fotografica e, soprattutto, di pagare la piccola tassa per il permesso fotografico. Sono soldi ben spesi: sarete sicuramente d’accordo con noi quando vedrete la bellezza di questo luogo.

Un po’ di storia

Il Vecchio Cimitero Ebraico di Praga è il più antico cimitero ebraico d’Europa conservatosi fino ad oggi. Fu fondato nella prima metà del 15esimo secolo e le tombe più antiche risalgono al 1439, mentre l’ultima sepoltura è del 1787. Per oltre 300 anni questo fu l’unico luogo dove gli ebrei di Praga poterono seppellire i loro morti.

Nel corso del tempo il cimitero fu più volte ingrandito, ma quando ciò non fu più possibile si iniziò a sopperire alla mancanza di spazio sovrapponendo le tombe e oggi si possono contare fino a nove strati di diverse sepolture.

Durante la Seconda Guerra Mondiale i nazisti non toccarono il vecchio cimitero ebraico: il loro scopo era lasciarlo intatto a memoria di un popolo estinto.

Le lapidi

Le lapidi del Vecchio Cimitero Ebraico sono circa 12000, ma considerando i diversi strati di sepoltura si calcola che furono sepolti all’interno di questo cimitero oltre 100.000 persone.

Sono lapidi in stile tardogotico, rinascimentali o barocche, spesso appiccicate quasi l’una contro l’altra. Le decorazioni sono minimali, perlopiù con motivi floreali o di animali, oppure disegni simbolici che indicavano la professione o le qualità del defunto. Non sono presenti ritratti dei defunti perché questo era vietato dalla religione ebraica.

All’interno del Vecchio Cimitero Ebraico sono state sepolte personalità importanti della comunità ebraica e non solo, le cui lapidi sono ancora visibili. Vi segnaliamo in particolare le tombe di:

  • Rabbino Avigdor Kara, poeta, morto nel 1439. La sua tomba è considerata la più antica del cimitero
  • Aaron Meshulam Horowitz, fondatore della sinagoga Pinkas, morto nel 1545
  • Mordecai Maisel, leader della comunità ebraica, morto nel 1601
  • Rabbino Judah Loew Ben Bezalel, noto come il Maharal, morto nel 1609
  • David Gans, astronomo, matematico e storico, morto nel 1613
  • Rabbino David Oppenheim, collezionista di libri e manoscritti ebraici, morto nel 1736

Come visitare il Vecchio Cimitero Ebraico

La visita al Vecchio Cimitero Ebraico di Praga è inclusa nel tour del Museo Ebraico; si entra al cimitero attraverso la sinagoga Pinkas.

Il biglietto è gratuito per i possessori di Praga Card, una carta turistica che consente l’ingresso gratuito o scontato ad oltre 80 attrazioni più l’uso illimitato dei mezzi pubblici.

Fate attenzione alle date perché il Museo Ebraico e tutte le strutture collegate sono chiuse durante le festività ebraiche.

Altri cimiteri ebraici a Praga

Quando il vecchio cimitero venne dismesso, le sepolture ebraiche iniziarono ad aver luogo a partire dal 1890 in un nuovo cimitero nel quartiere di Žižkov, che oggi sorge ai piedi della TV Tower.

Anche questo cimitero è un’attrazione molto famosa: qui è infatti sepolto il famoso scrittore praghese Franz Kafka e la sua tomba è ancora visibile. Il 3 giugno, anniversario della sua morte, è possibile assistere a veri e propri pellegrinaggi verso il luogo di sepoltura del celebre letterato.

La TV Tower stessa sorge sul luogo di un vecchio cimitero ebraico, usato dalla chiusura del Vecchio Cimitero fino al 1890. Anche questo cimitero è visitabile.

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso

Dedicate a chi intende visitare Praga, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Vecchio Cimitero Ebraico è una delle attrazioni incluse nella Praga Card.

Mappa

Alloggi Vecchio Cimitero Ebraico

Cerchi un alloggio in zona Vecchio Cimitero Ebraico?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Vecchio Cimitero Ebraico
Mostrami i prezzi