Scrittori di Praga

Il primo scrittore praghese di nota è Franz Kafka (1883-1924), che alla sua città natale deve molto, non solo come contesto culturale in cui si è formato, ma anche come sfondo su cui si muovono le gesta dei suoi antieroi.

“E tuttavia Kafka era Praga e Praga era Kafka. Mai era stata così compiutamente e tipicamente Praga, e mai più lo sarebbe stata come durante la vita di Kafka. E noi, i suoi amici … sapevamo che quella Praga era contenuta ovunque nell’opera di Kafka, in finissime particelle. In ogni sua riga noi potevamo e possiamo ancora assaporarla”

Johannes Urzidil, Di qui passa Kafka, ed. e/o, 2002, p. 167

Descrizione di una battaglia è il racconto che più esplicitamente fa riferimento a Praga, anche se la città e le sue atmosfere sono costantemente presenti in tutte le opere kafkiane, sebbene non in maniera sempre esplicita.

L’ispirazione del Castello non sembra derivare dallo Hradcany di Praga (anche se non vi è certezza), mentre nel Processo un’intera scena è ambientata all’interno della Cattedrale di San Vito, e la scena finale probabilmente nelle cave di pietra di Strahov, sopra la città.

Altri autori Cechi

  • Max Brod
  • Milena Jesenská
  • Frantisek Langer
  • Gustav Meyrink
  • Bozena Nemcová
  • Leo Perutz
  • Johannes Urzidil
  • Ernst Weiss
  • Franz Werfel
  • Milan Kundera
  • Jaroslav Hasek
  • Karel Cepek