Chiesa di San Nicola in Malá Strana

Fatevi stupire dalla maestosità barocca della Chiesa di San Nicola nel Piccolo Quartiere, un'imponente edificio che domina l'orizzonte di Praga

La Chiesa di San Nicola a Malá Strana (in ceco Kostel sv. Mikuláše) è un superbo esempio di architettura tardobarocca che ogni giorno stupisce migliaia di visitatori e fedeli per la sua grandezza e le sue meravigliose decorazioni interne.

È sicuramente l’edificio più maestoso del Piccolo Quartiere, nonchè uno dei più importanti edifici barocchi dell’Europa centrale, e la sua enorme cupola verde è un’indiscusso punto di riferimento nel panorama di Praga.

Per la sua maestosità vi sarà difficile confonderla con l’omonima Chiesa di San Nicola che si trova nella Città Vecchia, seppur anche questa bellissima.

Entrate e lasciatevi sbalordire non solo dall’immensità dell’edificio ma anche dalla ricchezza dei dipinti e degli affreschi, dalle curiosità che la circondano e da uno storico organo che fu suonato anche da Mozart.

Un po’ di storia

I lavori di costruzione della chiesa di San Nicola nel Piccolo Quartiere iniziarono nel 1673 e terminarono completamente soltanto nel 1761. Il progetto decisivo è dell’architetto Kryštof Diezenhofer, il quale però morì prima di terminare i lavori che furono completati dal figlio Kilian.

Cosa vedere all’interno della Chiesa

Dipinti e affreschi

All’interno della Chiesa di San Nicola a Praga potete ammirare il più grande affresco d’Europa: si tratta dell’Apoteosi di San Nicola, opera realizzata dall’artista Johanns Kracker nel 1770. Grazie ad un uso sapiente della tecnica del trompe l’oeil è quasi impossibile capire dove termina l’affresco e dove c’è solo muro!

Interessante ancorché cupo è il ciclo di affreschi raffiguranti la Passione di Cristo ad opera del pittore barocco ceco Karel Škréta, che potete vedere nella galleria al piano superiore.

Organo

L’organo principale è stato costruito dal gesuita Thomas Schwarztra il 1745 e il 1747, è alto più di sei metri di altezza ed è formato da più di 4000 canne.

Wolfang Amadeus Mozart suonò l’organo della Chiesa di San Nicola durante un suo soggiorno a Praga. In questa stessa chiesa venne recitata una Messa da requiem a lui dedicata il 14 dicembre 1791, nove giorni dopo la sua morte.

Campanile

Salendo in cima alla galleria potrete ammirare più da vicino i meravigliosi affreschi della chiesa. Spingendovi ancora più in alto, in cima al campanile, potrete godere di una bellissima vista sulla città.

Concerti

All’interno della chiesa vengono regolarmente organizzati concerti d’organo e di musica classica e occasionalmente altri eventi culturali.

La leggenda del monaco curioso

Un altro affresco ad opera di Karel Škréta, che potete trovare nella prima cappella a sinistra, è legato ad una curiosa storia.

Si racconta che l’artista avesse proibito a chiunque di osservarlo mentre lavorava all’affresco, ma un monaco, spinto dalla curiosità, violò il divieto espiò l’artista al lavoro. Škréta se ne accorse e, senza dire niente, inserì nel dipinto il ritratto del monaco che spia da una colonna.

All’inaugurazione del dipinto gli altri membri della comunità ecclesiastica riconobbero nel dipinto il monaco e pare che quest’ultimo si vergognò moltissimo. Divertitevi anche voi a cercare nell’affresco il monaco curioso!

Come visitare la Chiesa di San Nicola

La Chiesa di San Nicola di Malá Strana si trova nel centro di Praga e vi sarà davvero facile raggiungerla, riconoscibilissima anche da lontano grazie alla sua enorme cupola verde.

La fermata metro più vicina è Malostranská, cinque minuti a piedi dalla piazza del Piccolo Quartiere.

Il biglietto d’ingresso si compra direttamente all’entrata della chiesa.

Mappa

Alloggi Chiesa di San Nicola in Malá Strana

Cerchi un alloggio in zona Chiesa di San Nicola in Malá Strana?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Chiesa di San Nicola in Malá Strana
Mostrami i prezzi