Basilica e Convento di San Giorgio

Monumenti da primato: la Basilica di San Giorgio è la chiesa romanica meglio conservata di Praga, mentre l'annesso convento è il più antico monastero ceco

Non fatevi ingannare dall’elaborata facciata barocca: la Basilica di San Giorgio (in ceco Bazilika sv. Jirí) con l’annesso convento è la chiesa romanica meglio conservata di Praga.

È anche la seconda chiesa più antica della città e, se vogliamo aggiungere un primato, la chiesa più antica all’interno del complesso del Castello di Praga. L’adiacente Convento di San Giorgio è oggi sede di una sezione della Galleria Nazionale Ceca.

Nel cuore del Castello di Praga, la basilica e il convento aggiungono arte, storia e cultura alla vostra visita della città.

Storia

La Basilica di San Giorgio fu fondata attorno al 920 d.C. dal principe Vratislav I, padre di San Venceslao; il monastero benedettino venne aggiunto già nel 973 e con l’occasione la basilica venne ingrandita. Una prima importante ricostruzione si ebbe in seguito all’incendio del 1142. Gli interni così come li vediamo oggi sono il risultato di importanti lavori di ristrutturazione compiuti nel 1887 e 1908.

Nel 1782, nell’ambito delle riforme dell’imperatore Giuseppe II, al monastero fu tolta la sua funzione; da allora per molti anni fu utilizzato come caserma.

La basilica

L’interno della Basilica di San Giorgio è austero e monumentale, ma viene mitigato da una scala barocca che conduce all’abside, dove potrete ammirare affreschi risalenti al 12esimo secolo. C’è anche una piccola cripta, che è possibile vedere di sfuggita dall’arco sotto le scale.

All’interno della basilica sono sepolti i re Premyslidi, il principe Boleslav II morto nel 997 e il principe Vratislav, fondatore della chiesa morto nel 921.

All’esterno svettano nel cielo di Praga Adamo ed Eva, le due torri in marna. Eva, la torre meridionale, è più snella di Adamo ed inclinata di circa 40 m; entrambe raggiungono un’altezza di 41 m.

Arte al Convento di San Giorgio

L’edificio alla sinistra della basilica potrà forse sembrarvi ordinario dall’esterno, ma si tratta del più antico monastero della Repubblica Ceca. Le mura che un tempo ospitavano un convento di suore benedettine, oggi custodiscono una collezione di opere boeme, perlopiù del 18esimo secolo.

Qui potete ammirare sculture liberty degli artisti Josef Myslbek, Stanislav Sucharda e Bohumil Kafka (quest’ultimo non ha alcuna parentela con il celebre scrittore praghese Franz Kafka), i ritratti di Josef Manés e i paesaggi di Julius Mařák.

Informazioni per la visita

La Basilica e il Convento di San Giorgio si trovano all’interno del complesso del Castello di Praga, pertando per visitarli è necessario acquistare il biglietto per il castello. È possibile scegliere tra un tour lungo e uno più corto.

Se pensate di visitare molti musei e monumenti durante la vostra vacanza a Praga considerate l’acquisto della Praga Card, una carta turistica che consente l’accesso gratuito o scontato a più di 80 attrazioni, compreso il castello con accesso alla basilica, e l’uso gratuito dei mezzi pubblici.

Come risparmiare sul biglietto d'ingresso

Dedicate a chi intende visitare Praga, le carte sconto consentono di risparmiare sugli ingressi alle più importanti attrazioni turistiche, sui mezzi di trasporto e sulle principali attività.
Basilica e Convento di San Giorgio è una delle attrazioni incluse nella Praga Card.

Mappa

Alloggi Basilica e Convento di San Giorgio

Cerchi un alloggio in zona Basilica e Convento di San Giorgio?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Basilica e Convento di San Giorgio
Mostrami i prezzi