Raggiungere Praga in auto

Accendi il motore e raggiungi Praga, una delle capitali più belle d’Europa. Con la tua auto avrai la libertà di partire e di fermarti quando vuoi!

Raggiungere Praga in auto

Viaggiare in auto è senz’altro più faticoso rispetto all’aereo, ma vi consente una libertà totale: potete partire all’ora che preferite e se non siete pronti all’ora stabilita non vi preoccupate, tanto non c’è nessun addetto al check in che vi sta aspettando!

Una volta in viaggio, potete decidere quando e dove fermarvi e se lo desiderate potete fare delle piccole deviazioni che allungheranno il tempo di percorrenza ma vi permetteranno di visitare piccole località meno note ai turisti.

Raggiungere Praga in auto dall’Italia è un’impresa alla portata di ogni guidatore con un po’ di esperienza. Il tempo di percorrenza varia tantissimo in base alle strade scelte, al traffico, al numero e alla lunghezza delle soste effettuate, ma in linea di massima si può raggiungere Praga da Milano in meno di 10 ore.

Raggiungere Praga dall’Italia

È possibile raggiungere Praga dall’Italia in auto seguendo diversi percorsi.

Partendo da Milano la via più semplice è attraversare la Germania. Si può scegliere di percorrere la strada nazionale verso Nord in direzione Dresda per poi svoltare verso Teplice oppure l’autostrada verso est via Monaco-Pilzen: quest’ultimo è il collegamento più diretto e rapido da Milano a Praga.

Si può anche attraversare l’Austria, utilizzando l’autostrada e la strada nazionale che da Villach vanno in direzione Ceske Budejovice per poi puntare a Praga. Per chi parte da Roma o dalle regione orientali l’Austria è probabilmente la via più comoda.

Prima di scegliere la strada da percorrere informatevi su eventuali lavori in corso che potrebbero allungare il vostro viaggio.

Se attraversate più paesi (per esempio per entrare in Germania potreste passare per la Svizzera) accertatevi di essere in regola con le norme di circolazione di tutti i paesi in cui viaggerete. Mettete in conto tutte le spese che dovrete affrontare, inclusi i pedaggi autostradali nei diversi paesi.

Distanze dalle principale città italiane a Praga

Di seguito riportiamo le distanze indicative per raggiungere Praga da alcune città italiane, passando per Austria e Germania:

  • Verona: 800 km
  • Milano: 900 km
  • Firenze: 1000 km
  • Roma: 1300 km
  • Napoli: 1550 km
  • Palermo: 2200 km

Guidare in Repubblica Ceca

Le norme di circolazione nella Repubblica Ceca sono abbastanza simili a quelle italiane. Il senso di marcia è con guida a destra e sorpasso a sinistra. Sono obbligatorie le cinture di sicurezza allacciate, fari anabbaglianti accesi a tutte le ore del giorno e occorre avere a bordo dell’auto triangolo, cassetta di pronto soccorso e gilet riflettente. Su alcune strade è obbligatorio l’uso delle gomme da neve dal 1 novembre al 31 marzo.

Attenzione all’alcol perché nella Repubblica Ceca c’è un regime di tolleranza zero: è vietato bere sia prima che durante la guida e non è ammessa nessuna tolleranza di tasso alcolemico nel sangue.

Se l’auto che guidate non è di vostra proprietà, è consigliabile portare con sé una delega a condurre del proprietario con firma autenticata.

La rete autostradale ceca

La rete

Circa 25000 veicoli al giorno viaggiano sulle autostrade della Repubblica Ceca, che collegano le principali città del paese. La rete autostradale tuttavia non è molto estesa; le autostrade attualmente completate sono solo sei:

  • D1 collega Praga a Ostrava, passando per Brno, Vyškov, Hulín, Přerov e Lipník nad Bečvou
  • D2 collega Brno alla Slovacchia
  • D3 (parzialmente completata) collega Praga all’Austria, passando per Tábor e České Budějovice
  • D5 collega Praga alla Germania passando per Plzeň
  • D8 collega Praga alla Germania passando per Ústí nad Labem
  • D11 collega Praga a Hradec Králové

I cartelli autostradali hanno lo sfondo blu.

Pagamento

Molte autostrade e superstrade della Repubblica Ceca funzionano con un sistema di pagamento a “bollini” (stickers o vignette) che possono essere acquistati presso stazioni di servizio, uffici postali, ai valichi di frontiera, nei negozi di prodotti per l’automobilismo e presso tutti gli uffici regionali dell’UAMK (Automobile Club locale). Non esistono caselli per il pedaggio autostradale, ma è necessario munirsi dei bollini per non incorrere in multe e sanzioni.

I bollini autostradali hanno validità di 10 giorni, un mese o 14 mesi; il prezzo varia in base alla durata. Ogni bollino è composto da due parti, di cui una va attaccata all’interno del parabrezza in basso a destra e l’altra deve essere conservata e presentata alla polizia su richiesta.

Le autostrade che non richiedono l’uso di bollini sono gratuite. Tutte le autostrade sono gratuite per le motociclette, mentre un sistema di pedaggio elettronico è applicato agli autoveicoli oltre le 3,5 tonnellate.

Limite di velocità

Il limite di velocità nelle autostrade della Repubblica Ceca è di 130 km/h.

L’arrivo a Praga

Una volta giunti a Praga, fate attenzione alle norme di circolazione locali. Alcune strade del centro sono chiuse al traffico, inoltre potreste avere difficoltà a destreggiarvi tra vicoli e stradine. Occhio anche ai tram e agli autobus.

Il parcheggio è segnalato da codici a colori: i parcheggi blu sono riservati ai residenti, mentre i turisti possono parcheggiare nelle zone arancioni o verdi, pagando le relative quote ai parchimetri. I controlli sono molto frequenti pertanto se non pagate quasi sicuramente vi verrà fatta una multa.

Se non volete impazzire a cercare parcheggio una soluzione è quella di lasciare l’auto in uno dei parcheggi park-and-ride fuori dal centro, che potrete facilmente raggiungere con la metropolitana.

Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle

Valutazione media 4 su 1 voti