Chiesa di Santa Maria di Týn

Chiesa di Santa Maria di Týn

La Chiesa di Santa Maria di Tyn con le sue celebri guglie gotiche domina la piazza della Città Vecchia: ammiratela da lontano prima di visitarne l’interno

A dominare la Piazza della Città Vecchia sono le celebri guglie gotiche della Chiesa di Santa Maria di Týn (in ceco Kostel Matky Boží pred Týnem), probabilmente la chiesa più misteriosa di Praga.

A lungo principale chiesa hussita della capitale ceca, è un edificio religioso davvero particolare, altissimo e maestoso, ma stretto tra un gruppetto di case: alcune, costruite proprio a ridosso delle mura, ne chiudono la facciata. Per questo motivo Týnský Chrám, come viene chiamata la chiesa dai praghesi, si può ammirare in tutta la sua imponente bellezza soltanto da una considerevole distanza.

Non tralasciate di visitare l’interno, con il suo patrimonio artistico di opere gotiche, rinascimentali e primo barocche, le più interessanti delle quali sono senz’altro le pale d’altare di Karel Škréta. L’ingresso alla chiesa è nascosto in un piccolo vicolo che parte dalla piazza principale; dietro la chiesa invece si trova il cortile di Tyn, che ospita edifici in diversi stili architettonici.

Le due torri

A rimanere nel cuore dei visitatori che ammirano la bellezza della Chiesa di Nostra Signora di Tyn sono le celebri guglie, due delle cento torri che si stagliano nel cielo di Praga.

Fiabesche e decisamente gotiche nello stile, le due torri campanarie alte circa 80m sono famose per avere diverse dimensioni: la torre sud è leggermente ma visibilmente più snella di quello nord. Questa differenza era una caratteristica dell’arte gotica, ma è anche una rappresentazione metaforica della bellezza femminile e maschile.

Curiosità

  • Sulla parete meridionale della chiesa di Santa Maria di Tyn si trova una piccola finestra che un tempo si apriva dalla casa adiacente. Qui visse Franz Kafka dal 1896 al 1907.
  • All’interno della chiesa si trova la tomba di Tychon Brahe, astronomo e astrologo danese che lavorò per molti anni alla corte di Rodolfo II.
  • L’organo della cattedrale risale al 1673 ed è il più antico di Praga; anche il fonte battesimale in stagno del 1414 è il più antico della città.
  • Sul frontone della chiesa si trova attualmente una statua della vergine Maria; in origine era la statua del re ussita Giorgio da Poděbrady con il gran calice, simbolo degli utraquisti. Quando nel 1626 la statua di Giorgio fu sostituita da quella di Maria il calice fu fuso per realizzare l’aureola della Vergine.
  • Iniziata a costruire nel Trecento sotto il regno di Carlo IV, la Chiesa di Santa Maria di Tyn fu terminata soltanto due secoli dopo. Nel Seicento fu ristrutturato l’interno in stile barocco.

Dove dormire vicino Chiesa di Santa Maria di Týn

Cerchi un Hotel vicino Chiesa di Santa Maria di Týn? Clicca qui per vedere tutti gli alloggi disponibili nei dintorni di Chiesa di Santa Maria di Týn
Ti è stato utile questo articolo?

Il tuo parere per noi è importante, facci sapere che ne pensi usando le stelle